catal icona 2017CONFERENZA DI SERVIZIO "SCUOLA SALUTE"
BRINDISI 12 0TT0BRE 2018

Piano strategico regionale
per la promozione della salute
nella scuola

 

Venerdì 12 Ottobre 2018, dalle ore 11,00 alle ore 13.00, presso l’Auditorium dell’Istituto Professionale per i Servizi Sociali “Francesca Morvillo Falcone” in Brindisi in Via Galanti, 1 si terrà la Conferenza di servizio

“Scuola e Salute”.

cat regionale 2018L’iniziativa è finalizzata alla presentazione delle attività previste del Catalogo Regionale per l’Educazione alla Salute nelle scuole per l’A.S. 2018-2019.
Sono attesi alla manifestazione i Dirigenti Scolastici, i Docenti Referenti per l’educazione alla salute di tutti gli ordini di scuole della provincia e i rappresentanti dei Genitori.
Il team dell’Ambulatorio di Endocrinologia DSS n. 4 dell’ASL BR e i volontari del Gruppo Aiuto Tiroide propongono il Laboratorio del sale:

POCO SALE MA IODATO PER CRESCERE BENE.
Il sito ospita l’azione informativa IODIOINFORMA 2.0.

asl brAzienda Sanitaria Locale BR
DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE
P.zza A. Di Summa, 1 - 72100 Brindisi

Reggio Emilia, 8 marzo 1945

sfilata donne resistenza Istoreco RE

Cinquanta grammi di sale in più1

E in quel tardo inverno 1945, anche sull’onda dell’entusiasmo per la conquista del suffragio, il loro contributo si fa ancor più incalzante.
Quando il calendario scandisce la mitica data dell’8 marzo, molte comprendono che è scoccata l’ora di uscire allo scoperto.
Le donne non celebrano la loro festa da più di vent’anni, se non nella clandestinità.
Ma quel giorno, in quell’anno, a viso aperto e consapevoli di correre molti rischi, le antifasciste reggiane scendono in piazza.
Sono più di tremila, dilagano in tutta la provincia e rivendicano viveri, legna e vestiario, insieme alla cacciata dei tedeschi e dei fascisti.
Nel capoluogo, sfilano in cinquecento. Sono piene di collera e determinate, tanto che le autorità devono cedere: dal giorno dopo ogni reggiano avrà cinquanta grammi di sale in più rispetto alla razione consueta.

 

1. Luisa Lama, Nilde Iotti. Una storia politica al femminile, Donzelli Editore, Roma, 2013

Valutare la co-produzione

Il caso delle politiche di profilassi iodica.

  • DANIELA AGRIMI - AME onlus

  • GIUSEPPE BARBIERI - TOR VERGATA (RM)

  • DENITA CEPIKU - TOR VERGATA (RM)

  • FILIPPO GIORDANO - LUMSA (RM), BOCCONI (MI)

  • NICOLA GAROFALO - AME onlus

RAZIONALE:

La co-produzione in sanità è influenzata sia dalle tendenze evolutive che hanno interessato i sistemi sanitari negli ultimi decenni sia da alcune caratteristiche intrinseche della tutela della salute.

IODIOINFORMA 2016

Profilassi iodica e salute di genere:
il valore delle azioni di rete


28 maggio 2016

EVENTO Formativo ECM codice n. 61-2485 Azienda Sanitaria Locale ASL BR di Brindisi

La carenza iodica è inclusa dall’OMS tra le prime dieci emergenze della salute pubblica del pianeta, e rappresenta, ancora oggi, un serio problema nonostante l’aumento dei programmi interna- zionali e nazionali per la promozione della profilassi iodica...

SCARICA IL PROGRAMMA   pulsante
Dott.ssa Daniela Agrimi Specialista di Endocrinologia e Malattie del Ricambio

Indirizzo                                        

Via Cicolella 8b
73100 - Lecce - Le
Italia

Informazioni e contatto

Tel. + 39 0832 52 44 45
http://www.iodioinforma.info